Lipofilling

L'utilizzo del tessuto adiposo autologo (del paziente stesso) per la correzione dei volumi e delle rughe del viso è una metodica chirurgica utilizzata da tempo ma supportata, negli ultimi anni, da numerose pubblicazioni scientifiche. La tecnica si basa sul prelievo di tessuto adiposo da varie zone del corpo (preferibilmente l'addome inferiore) tramite piccole cannule. Tale tessuto viene sottoposto a centrifuga e il materiale che si ottiene è inserito in piccole siringhe e iniettato in diverse aree del viso (rughe nasogeniene, zigomi, bordo mandibolare).
Il tessuto adiposo iniettato va incontro a un lento riassorbimento parziale. Per tale motivo si rende a volte necessario ripetere il trattamento a distanza di alcuni mesi.
Un leggero gonfiore si evidenzia giorni successivi ma si risolve in breve tempo
.